L’eccellenza del Barocco leccese

Lecce è una delle città più importanti del Sud Italia e si trova nel cosiddetto Salento, meta turistica tra le più gettonate degli ultimi anni (se stai organizzando le tue vacanze e cerchi degli affitti in salento clicca qui!). Si trova nel tacco dello stivale italiano ed è una città ricca di architettura barocca. Si tratta di una delle principali mete turistiche della Puglia. Lecce è ricca di palazzi e chiese, molti dei quali sono coperti di sculture in tipico stile barocco. La pietra presente nel Salento si adatta perfettamente ad essere scolpita ed è uno dei prodotti, insieme all’olio d’oliva e al vino, più esportati in tutto il mondo. Chiamata anche la Firenze del sud, Lecce è ricchissima di storia e di cultura.
La prosperità nel XVII secolo ha portato la costruzione di numerose chiese, palazzi e dimore la maggior parte delle quali sono decorate in stile barocco. Tuttavia, Lecce esisteva fin dall’epoca romana e in questa città si possono vedere resti di questa civiltà. I monumenti principali si trovano nel centro storico: esplorarlo è davvero piacevole in quanto è ricco di strade piene di negozi, bar e ristoranti. Nel cuore del centro storico c’è Piazza Duomo, una piazza meravigliosa circondata da alcuni dei più importanti edifici.

Lecce

Il Palazzo Vescovile del XVII secolo è un bellissimo edificio la cui facciata comprende archi, balconi in pietra, statue e sculture. Il Duomo, che si trova accanto al Palazzo Vescovile, è stato costruito da Giuseppe Zimbalo. Ha due ingressi principali, uno più sobrio e uno barocco dalla piazza. A dominare la piazza è il campanile alto 70m con la sua loggia ottagonale.

Un’altra cosa da vedere a Lecce è la chiesa di Santa Croce, che è stata costruita nell’arco di diversi secoli. Questo è l’edificio più decorato e ricco di tutta la città e la sua facciata raffigura animali e mostri.

Nelle vicinanze, si trova Piazza Sant ‘Oronzo, una piazza con un insolito mix di stili. Un anfiteatro romano si trova su un angolo della piazza e viene utilizzato per concerti all’aperto in estate. Accanto a questo c’è l’altissima colonna di Sant’Oronzo con una statua in bronzo del santo sulla parte superiore.

Dietro Piazza Sant’Oronzo c’è il Castello di Carlo V, un edificio del XII secolo, che è stato ampliato nel XVI secolo da Carlo V e che ha una pianta trapezoidale insolita. La leggenda narra che un orso bianco fosse tenuto nel suo fossato dai proprietari del XIV secolo come simbolo, ma soprattutto per spaventare i potenziali intrusi.

La Torre del Parco è uno degli edifici medievali di Lecce: è stato costruito nel XV secolo ed è alto 23 metri. Anch’esso è circondato da un fossato in cui venivano allevati gli orsi.

All’estremità opposta della città vecchia c’è la Porta Rudiae, una porta della città costruita nel XVIII secolo con uno stile piuttosto pomposo, dove si trovano diverse statue di Sant’Oronzo. Un’altra porta della città è l’Arco di Trionfo costruito nel XVI secolo.

Lecce è una città davvero interessante da visitare in quanto è ricca di cose da fare e da vedere. Una vacanza nel Salento non potrà che essere indimenticabile: mare, sole, cultura e natura, tutto in una località. Questa città è a pochi chilometri sia dalla costa adriatica, con le sue belle scogliere bianche, che dalla costa ionica, quindi avete la possibilità di scegliere il mare che preferite. Vicino a Lecce, potete visitare Otranto, una meravigliosa città sul mare, oppure Gallipoli, ricca di storia e di cultura. Un’altra città da non perdere assolutamente è Alberobello, famosa per le abitazioni chiamate “trulli”.

L’estate è il periodo in cui il Salento gode del maggior numero di visitatori, ma non è un buon momento per chi cerca un po’ di tranquillità in spiaggia, ma l’interno può essere meno frequentato dai turisti, anche nei mesi più caldi dell’estate. Ad aprile e maggio la campagna è inondata di fiori di campo e il tempo è di solito molto soleggiato e con un clima mite.

Foto di Franco Mantegani realizzata per nelsalento.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *