L’Associazione Federlegnoarredo e la filiera delle eccellenze italiane del settore

La Federlegnoarredo è un’associazione che tutela e unisce gli imprenditori del legno. Nata nel 1945, accoglie diversi soggetti che operano nel settore del legno, prodotto e lavorato per l’arredamento e il design, in uno stile tutto italiano.

In Italia la piantagione e la lavorazione del legno grezzo svolgono un ruolo essenziale. Se analizziamo la catena di distribuzione dell’arredamento made in Italy è innegabile che l’utilizzo del pioppo italiano è in crescita e l’industria della trasformazione e del riciclaggio sono collegate a questa crescita. Il legno e la sua lavorazione sono ad oggi, una delle eccellenze nel nostro Paese.

Oltre all’utilità di questa materia prima nella manifattura dei mobili, la coltivazione del legno contribuisce a mantenere la stabilità, la fertilità e la purificazione del suolo e dell’acqua, in linea con gli obiettivi approvati dall’Italia nel Protocollo di Kyoto (1997).

Il nostro Paese, nonostante le difficoltà economiche e sociali in cui verte, conserva molte eccellenze nella produzione e lavorazione di materie prime locali. Tra queste c’è senz’altro, come detto in precedenza, la creazione di mobili d’arredo e design.

Grazie ad associazioni come la Federlegnoarredo, gli imprenditori che difendono e rafforzano il Made in Italy nel settore dell’arredamento nel mondo, hanno avuto la possibilità di crescere e unirsi creando un sistema unico e innovativo. Il design italiano è sostenuto ed esportato nel mondo grazie a questa associazione, che assicura prodotti in legno di alta qualità. Un’industria in espansione che rispetta un circolo virtuoso e sostenibile.

Grazie ad accordi tra le regioni e tra i principali attori della filiera italiana del legno e dell’arredo, in Italia sono aumentate le aree di coltivazione del legno e i prelievi di questo materiale in aree boschive. Questo permette di avere nella produzione di mobilia, una materia prima tutta italiana, e prodotti di massima qualità, che garantiscono tracciabilità e sostenibilità.

Con lo sviluppo di un tale sistema, tutte le aziende del settore del legno possono ridurre l’importazione della materia prima e adottare un un’economia a chilometro zero.

Le aziende associate, quindi rappresentano il punto di partenza di un percorso che esporta il Made in Italy del design e dell’arredamento in tutto il mondo. Inoltre, un altro elemento da non sottovalutare è il fatto che la filiera legno-arredo dà lavoro a tantissime persone in Italia, a circa l’8% dei dipendenti del settore manifatturiero e si estende per circa 80.000 aziende, pari al 15% del totale nazionale, per un fatturato di 41 miliardi di euro.

Grazie alla sua forte propensione a esportare, il sistema legno-arredo rappresenta il terzo settore più sviluppato del commercio italiano. La missione dell’associazione Federlegnoarredo è di far crescere e rafforzare un’eccellenza italiana, attraverso lo sviluppo e l’incontro degli imprenditori del legno e dell’arredo creando opportunità sempre nuove, in risposta al mercato in continua evoluzione.

Grazie a quasi 3000 aziende, divise in diverse associazioni ha ottenuto negli anni notevoli successi in termini di export e fatturato e ancora continua a spianare le strade del business a giovani imprenditori e designer emergenti, sostenendo numerose iniziative fieristiche e rassegne in Italia e in Europa del settore legno-arredo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *