Nero Giardini qualità e bellezza tutta Italiana

NeroGiardini è un brand ormai arcinoto e presente nel nostro paese, dal quale nasce, da moltissimi anni. Ma come è riuscito ad affermarsi Nero Giardini? Su cosa ha puntato per arrivare fino al presente? Cercheremo di esplorare insieme queste domande e di fornire una nostra idea al riguardo.

NeroGiardini è il brand  di calzature, borse e abbigliamento attualmente in mano a Enrico Bracalente che sostiene:

“La vera forza e la vera ricchezza dell’azienda sono rappresentate principalmente dalle risorse umane che lavorano e collaborano con noi”

In sostanza il brand secondo colui che lo gestisce, è l’opportunità di creare scarpe al passo con i tempi, investendo sull’innovazione e sul Made in Italy come qualità superiore.

La produzione di Borse Nero Giardini è in prevalenza italiana e realizzata da personale altamente qualificato, che non manca di essere riconosciuto come tale dall’azienda. Questa manodopera è ovviamente capace di garantire anche l’alta qualità del prodotto.

L’italianità delle scarpe e anche degli accessori NeroGiardini viene messa in evidenza su ogni singolo prodotto apponendo su questi il tricolore, esposto generalmente sulle suole e sul packaging.

La Strategia di NeroGiardini

Da ciò che abbiamo visto si comprende che la strategia di marketing e produttiva di NeroGuiardini punta sull’italianità del prodotto realizzato in Italia e va nella direzione opposta rispetto alle scelte della maggior parte degli altri produttori che tendono a delocalizzare la produzione in paesi dove la manodopera è a basso costo.

Esiste in Italia una tradizione e una cultura legata alla calzaturiera, e il marchio NeroGiardini porta avanti con orgoglio questa tradizione, coniugando tecniche di lavorazione artigianale con le moderne tecnologie che aiutano anche ad evidenziare le prime e si pongono come all’avanguardia.

Insomma a ben vedere il marchio concentra la sua attività su una serie di punti fermi che ne valorizzino il brand e il prodotto in sé e ciò rende anche orgogliosa la NeroGiardini per i risultati che da questa strategia scaturiscono e come detto, non solo per quelli ma soprattutto per il fatto di preservare una produzione di un certo tipo.

L’ultima novità Nero Giardini

Enrico Bracalente, è l’amministratore unico della B.A.G. S.p.A. e da poco ha avviato un nuovo interessante progetto che punta all’internazionalizzazione del marchio di proprietà NeroGiardini. La novità parte ovviamente dall’Italia dove il marchio è conosciuto, diffuso e apprezzato da molte persone, ma intende svilupparsi ora in un quadro europeo, si punta in alto quindi ma d’altra parte questa azienda può benissimo permettersi di fare ciò.

L’accordo relativo al lancio internazionale di NeroGiardini, è stato firmato con la Dorna, ovvero l’organizzatore del MotoGP, ed è valido al fine di diventare title sponsor del Gran Premio d’Austria, che c’è stato il 14 Agosto, e a seguire anche come sponsor dei quattro Gran Premi di Spagna – Jerez, Barcellona, Aragona e Valencia – e dei due Gran Premi d’Italia – Misano e Mugello.

Pubblicità, brand, anima del commercio, tutto portato avanti per ricordare anche la storia di un marchio italiano che ancora oggi viene apprezzato e valorizzato nel migliore dei modi. L’investimento su questo genere di pubblicità è solo il primo dei tanti a detta all’amministratore del brand che si trova e porta NeroGiardini sulla strada dell’internazionalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *